Progetto di Sviluppo Agricolo

Regolamento UE n. 1305/2013 sul sostegno a sviluppo delle aree rurali e del settore agricolo da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR)

Tipo di operazione 4.1.01

Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema
Progetto di filiera F90 “Grano di Qualità”

Descrizione Progetto

OPERE EDILI

1-Ristrutturazione copertura magazzino e tettoia stoccaggio cereali e paglia az. Ghedinia

2-Tamponamento tettoia per stoccaggio cereali az. Garusola 3-Realizzazione nuova tettoia stoccaggio paglia az. Garusola 4-Ristrutturazione copertura magazzino ricovero attrezzi az. Garusola Obbiettivo delle prime 3 opere edili rimane la dotazione di strutture che permettano la razionalizzazione dei processi di stoccaggio in funzione della differenziazione dei prodotti stoccati per classi omogenee di prodotto, mentre è necessario intervenire sul 4 magazzino al fine di poter adeguatamente ricoverare macchine e attrezzi oggetto di acquisto del presente piano di sviluppo.

IMPIANTI

Abbiamo previsto di dotarci di un impianto di essiccazione per completare e renderci autosufficienti nella gestione e conservazione dei prodotti stoccati e garantire così senza dipendere da terzi la salubrità dei nostri prodotti e una gestione personalmente garantita della pulizia dell’impianto in ordine alle esigenze di differenziazione tra biologico e convenzionale.

MIGLIORAMENTI FONDIARI

Si tratta di progetti di raspatura e drenaggio propedeutici alla immissione dei terreni nel sistema di gestione biologico, nel dettaglio la az. Damantina e az. Mottalunga lo sono già mentre le az. Berti, Facchini e Rossetta lo diventeranno alla prossima notifica (entro il 31/12/17) e per la az. Zanluca si pensa a fine 2018 a lavori eseguiti.

MACCHINE E ATTREZZI

La Coop. Bellini ha in atto un vero e proprio piano di riconversione aziendale teso a modificare gradualmente ma radicalmente il proprio indirizzo produttivo passando da una agricoltura integrata a una agricoltura biologica con relativo miglioramento dell’impatto ambientale dovuto alla riduzione dell’impiego di prodotti fitosanitari e fertilizzanti chimici e a un maggior ricorso a sistemi di coltivazioni conservativi tipo semine su sodo e minime lavorazioni del terreno. A questo scopo è prevista la dotazione di macchine e attrezzi (in proporzione alle nostre dimensioni) che possano garantire una innovazione di processo che porti a risparmi scala e soprattutto a iniziare una differenziazione delle dotazioni aziendali che permetta un utilizzo dedicato degli stessi nei terreni in gestione biologica.

Costo Progetto

Acquisto macchine e attrezzi

EURO 1.213.800,00

Acquisto impianto di essiccazione

EURO 137.000,00

Miglioramenti fondiari

EURO 572.312,00

Opere edili

EURO 536.210,38

Totale

EURO 1.459.322.38

Cartello esplicativo progetto 4.1.01

Copyright © Coop. Giulio Bellini – Realizzato da Innova